Il presente sito fa uso di cookie tecnici e di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.

Quando ansia e pensieri non ci fanno dormire

curarementeNON PREOCCUPARTI...DORMI!

Quando si va a letto con la testa piena di pensieri, difficilmente si riesce a dormire bene. Passano le ore, ci si rigira nel letto in preda all'ansia, ma il sonno tarda a venire.

Lo stress mentale è una delle cause principali dell'insonnia. A molti di noi sarà senz'altro capitato di vivere periodi densi di pensieri e preoccupazioni, di impegni e di ansie, che continuiamo a portarci addosso anche sotto le coperte.

A volte l'ansia è così opprimente da sconfinare nella depressione. Un buon sonno potrebbe essere una delle soluzioni ai disturbi d'ansia, eppure rilassarsi sembra impossibile.

CONSIGLI PER ALLEVIARE LO STRESS PRIMA DI DORMIRE

Alcuni semplici passi per alleviare lo stress e mantenere le vostre preoccupazioni fuori dalla camera da letto: il primo, fondamentale, è dedicarsi ad attività piacevoli e rilassanti prima di andare a dormire.

  • Eseguire qualche semplice esercizio di ginnastica posturale.
  • Provare degli esercizi di rilassamento, respirazione profonda, yoga; concedersi un proprio esclusivo momento di tranquillità.
  • Sorseggiare una tisana per conciliare il sonno (molto buone la valeriana, il tiglio e la melissa, oltre alla classica camomilla).
  • Scegliere un'attività piacevole, che distragga dalle preoccupazioni. La serenità è portatrice di sonno.
  • Evitare di guardare la televisione, soprattutto in camera da letto.
  • Stabilire una routine prima di andare a dormire e seguirla tutte le sere.
  • Fare una lista di tutto ciò che avete in mente – impegni, pensieri – poi dimenticarsene e non pensarci più fino al mattino dopo.
  • Fare un bagno caldo o una doccia rilassante.
  • Leggere un buon libro, o fare una passeggiata serale.
  • Non lavorare mai prima di andare a dormire, concedersi almeno un'ora di relax dopo il lavoro.
  • Non lavorare in camera da letto: è uno spazio destinato solo al sonno e al rilassamento.

I BIOMAGNETI: UN RIMEDIO NATURALE CONTRO L'INSONNIA

L'utilizzo dei biomagneti è un ottimo aiuto per ritrovare il proprio equilibrio e sentirsi meglio: i biomagneti, infatti, operano su tutti i livelli del nostro corpo (mentale, fisico, emotivo, biochimico e spirituale) rivitalizzandoli.

Quando la nostra mente sta bene e si libera dai pensieri che la opprimono, il nostro corpo reagisce di conseguenza e si rilassa. I biomagneti possono aiutarci a scaricare gli stress mentali e a raggiungere uno stato di benessere e serenità, che ci porta a dormire bene.

Il Dr Peter Asselbergs, biochimico e chiropratico, ha realizzato una linea di biomageti dedicata a tutti coloro che soffrono di disturbi del sonno: Insomniamag.

Per evitare l'insonnia, si può applicare Insomniamag sulla testa prima di andare a dormire e toglierlo la mattina al risveglio.

I biomagneti di Insomniamag possono essere applicati sulla fronte con un cerotto, oppure si possono tenere in cima alla testa, tenendoli fermi con un cappello o un foulard. Se si vuole evitare il contatto diretto con la testa, mettere Insomniamag sulla testiera del letto.

Insomniamag concilia il sonno e riequilibra il corpo, permettendoci di dormire bene anche nei periodi in cui lo stress e l'ansia sembrano sopraffarci.

logosociochiropratici
“Disclaimer Associazione Italiana Chiropratici”

L'utilizzo del Logo Soci AIC è concesso a chiropratici Membri AIC in “good standing”. L'AIC non è responsabile delle informazioni pubblicate unitamente al Logo Soci AIC nè di alcuno dei contenuti (per contenuti deve intendersi figure, foto, scritti, disegni, filmati, ecc.) presenti; l'AIC non è responsabile di una tecnica specifica o di un prodotto associato al Membro AIC che utilizza il Logo Soci AIC.”